Notizie

Il programma della quinta edizione!

Quest’anno l’idea di autore di Un mercoledì da scrittori ha superato i confini dello scrittore/giornalista classico e accanto a molti autori e autrici, troverete blogger, insegnanti, attori, giornalisti, antropologi. Figli e figlie. Persone con storie da raccontare. Qua sotto tutto il programma completo della quinta edizione.

15 APRILE ORE 21
MARIO BERTINI E FOLCO TERZANI

Più che un libro, “Le parole ritrovate” (Editrice La Scuola, 2015) è una miniera. Mario Bertini, che ha curato il libro, è l’uomo che ha riportato alla luce alcune parole di Tiziano Terzani: sono quattro interventi fatti da Terzani durante il suo “pellegrinaggio di pace”. Guerra, pace, malattia, vita. Amore. Bertini ha registrato questi interventi, trasformandoli in un libro. Il modo migliore per iniziare la V edizione di “Un mercoledì da scrittori”: parlare di Tiziano Terzani. Con Mario Bertini e un intervento di Folco Terzani. E, come se non bastasse, il lancio del III Concorso letterario “Fogli di Viaggio”, dedicato a Terzani e aperto a tutti i viaggiatori.

22 APRILE ORE 21


MARCOVICHI, EMILIANO GUCCI, LEONARDO GORI E LORENZO CHIODI

“Selva Oscura” (Tea, 2014) raccoglie i racconti di quattro autori fiorentini (MarcoVichi, Emiliano Gucci, Leonardo Gori e Lorenzo Chiodi) alle prese con la città di Firenze e i suoi dintorni e i misteri. Quattro scrittori che hanno voluto raccontare di tutto quello che sta dietro “la cartolina più bella del mondo”. Nella Firenze della “Selva Oscura” tutti hanno qualcosa da nascondere.

29 APRILE ORE 18
MARCO MARSULLO

Basterebbe il titolo dell’ultimo libro di Marco Marsullo a chiarire tutto: “L’audace colpo dei quattro di Rete Maria che sfuggirono alle Miserabili Monache” (Einaudi, 2014). Tutto chiaro, no? Quattro anziani in fuga dalla casa di riposo: un libro tra “I soliti ignoti” e “Amici Miei”. Collaboratore de La Gazzetta, Marsullo è autore anche del premiato “Atletico Minaccia Football Club”.

6 MAGGIO ORE 21
ADELMO CERVI

Aldo era uno dei sette fratelli Cervi, trucidati dai fascisti nel dicembre 1943. Adelmo è suo figlio. Un figlio di un mito? Anche, ma soprattutto il figlio di un uomo, di un partigiano. “Io che conosco il tuo cuore” (Piemme, 2014) è la vita non vissuta di un figlio col proprio padre, “la storia di un bambino che ha imparato a cullarsi da solo”. Adelmo Cervi ce la racconterà, insieme a Giovanni Zucca, coautore del libro.

13 MAGGIO ORE 21
LERCIO

Può un sito di “bufale” diventare un riferimento del mondo dell’informazione? Se il sito è “Il Lercio”, la risposta è sì. Titoli, articoli, foto: tutto rigorosamente falso. Eppure… eppure i giornali continuano a cascarci e i giovani ideatori del sito se la ridono. Anche grazie al libro “Il Lercio” (Rizzoli, 2014) che un manipolo di loro sono pronti a presentare… a suon di scoop.

20 MAGGIO ORE 21
SIMONA BALDANZI

Simona Baldanzi scrive. E cammina. Guarda e ricorda. Con la sua terra, sotto i piedi e nella testa. “Il Mugello è una trapunta di terra” (Laterza, 2014) è un viaggio tra Barbiana e Monte Sole, tra don Milani e la sua scuola e le memorie dei massacri nazifascisti durante la Seconda Guerra Mondiale. Tutto legato dai suoi ricordi, la sua infanzia e la sua capacità di leggere il territorio.

MARTEDÌ 26 MAGGIO ORE 21
SPINOZA

Salvini alla piazza: “Siete centomila”. Li ha calcolati in lire.
Il sanguinario boia dell’Isis ha lavorato a lungo come informatico. Prima di Windows 8 era un pacifista.
Se dopo aver letto queste frase avete ceduto al sorriso, vuol dire che il blog satirico Spinoza fa per voi. E lo presenta uno dei suoi fondatori, Stefano Andreoli, autore anche del libro “La crisi è finita” (Rizzoli, 2014).

3 GIUGNO ORE 21
VALENTINA D’URBANO

Periferie. Amori. Amicizie. Frullati di odio, speranze, sogni e incubi. Tutto questo sono i libri di Valentina D’Urbano, giovane scrittrice romana, già al suo terzo romanzo – “Quella vita che ci manca” (Longanesi, 2014). Una scrittura dura e sincera. Da leggere. E da ascoltare.

10 GIUGNO ORE 21
CARLO GABARDINI

Avete presente “Olmo”, uno dei protagonisti della sit-com “Camera Cafè”? Nella realtà, il suo nome è Carlo Gabardini e fuori dalla tv è impegnato contro il bullismo sessista tra i ragazzi. Viene al Mercoledì a presentare il suo libro “Fossi in te io insisterei” (Mondadori, 2015), un romanzo autobiografico sul rapporto con il padre e sulle difficoltà di essere se stessi.

17 GIUGNO ORE 21
ANTONIO FANELLI

“A casa del Popolo” (Donzelli, 2014) è un viaggio lungo mezzo secolo nella storia delle Case del Popolo dell’Arci. Un viaggio fatto di chilometri macinati e, soprattutto, di tante facce e tante storie raccolte dall’antropologo Antonio Fanelli, tra “curturale” e “ricreativo”.

Tutti gli incontri si terranno al Teatrodante Carlo Monni alle ore 21. Ingresso gratuito

Tags: , , , , , , , , ,

Comments are closed.